9D9143A2-DEC9-468C-B418-216A482D3309.jpeg
  • Facebook
  • Instagram
Alice Klock e Florian Lochner.

Klock e Lochner si sono incontrati mentre servivano come ballerini e coreografi alla Hubbard Street Dance Chicago. Nel 2017 hanno fondato la compagnia di danza FLOCK attraverso la quale eseguono il proprio lavoro a livello internazionale e co-creano nuove coreografie per film e palcoscenico.  In tutto il loro lavoro si sforzano di riunire artisti e pubblico in ambienti aperti, dinamici e basati sulla gioia.

Jon Ole Olstad.

jon ole olstad dance pic1.jpeg
"La danza per me deve essere profonda, e deve essere piena di celebrazione e vulnerabilità. Ballo ogni giorno. Ballo ogni giorno insegnando; Ballo ogni giorno quando ascolto musica. Sarò per sempre un ballerino nel cuore, e vorrei che altri ballerini potessero rendersi conto che non si tratta di ciò che gli altri pensano della tua danza o se hai un lavoro che determina se sei un ballerino. La tua passione e il tuo amore per esso dovrebbero essere l'unica convalida. Tu sei la tua danza"
  • Instagram
  • Facebook

Grace Lyell

grace lyell.jpg
  • Instagram
  • Facebook

Sofia Nappi

Sofia Nappi, coreografa e danzatrice professionista, si è diplomata all’Alvin Ailey American  Dance Theater a New York per poi approfondire i suoi studi con Hofesh Shechter e con la  Batsheva Dance Company. Sofia è direttrice artistica e co-fondatrice del suo progetto “KOMOCO” insieme  alla compositrice e violinista Alice Nappi.  
 
Nata nel 1996 a Londra, Grace Lyell ha studiato danza classica e contemporanea al Conservatoire National de Toulouse e all'École Supérieure de Danse de Cannes-Rossella Hightower, dove si è diplomata nel 2014.
Dal 2011 al 2014, mentre era ancora a scuola, ha ballato con La Companyia Juvenil de Ballet de Catalunya, dove ha eseguito coreografie di Jiri Kylian e Roger Jeffrey.
Dall'agosto 2014 è entrata a far parte, come la più giovane ballerina, del Nederlands Dans Theater 2. Qui Grace ha ballato creazioni di Johan Inger, Jiri Pokorny, Idan Sharabi, Paul Lightfoot e Sol Léon, Alexander Ekman, Edward Clug, Medhi Walerski e Sharon Eyal.
Nel settembre 2016 entra in Aterballetto.
Ora lavora come artista freelance per prestigiosi progetti.
Pietrasanta-513_edited_edited.jpg
  • Instagram
  • Facebook

Justin de Jager

Justin de Jager_edited.jpg
Justin de Jager ha iniziato come breakdancer, ma grazie al suo interesse per altre forme di movimento, è entrato in contatto con la danza contemporanea. È specializzato nel concetto di breakdance di "threading". Si crea un'apertura collegando più parti del corpo insieme e quindi attraversandola con un'altra parte del corpo.
A livello teatrale, Justin è un pioniere che spinge i confini artistici del threading. 
  • https://www.instagram.com/justin.dejager/
  • Facebook Icona sociale

Chey Jurado

Chey Jurado è un ballerino e performer coinvolto in progetti circensi e contemporanei, acquisendo un approccio artistico diverso, che utilizza per valorizzare il proprio linguaggio.
Chey si concentra sulla trasformazione del movimento delle azioni quotidiane . L'idea principale è quella di sviluppare libertà e semplicità per creare materiale cinetico complesso e difficile.
IMG_3873.PNG
  • Instagram

Shahar Binymini

Shahar.jpg
È un coreografo e performer israeliano. Ha ballato con la Batsheva Dance Company dal 2006 al 2013 dove ha eseguito ampiamente il repertorio dei coreografi Ohad Naharin e Sharon Eyal.
Come assistente coreografico di Ohad Naharin, Shahar sta lavorando con compagnie di danza di tutto il mondo, tra cui il Balletto dell'Opera di Parigi, il Balletto BC, il Nederlands Dans Theater, la Compañía Nacional de Danza, l'Opera Nazionale finish, il Teatro dell'Opera di Göteborg e il Balletto nazionale di Bordeaux.
  • Instagram